Home Page
EnnaOnLine

| HOME PAGE ENNAONLINE | contattaci | mappa del sito



Vai a "L'Ora Siciliana", giornale di cultura, politica, storia (e controstoria) di Sicilia









ENNA, COME L’ASSESSORE UMILIA LA SICILIA
Ha utilizzato lo strumento di potere e di concorrenza elettorale
Redazione EnnaOnLine

ENNA, COME L’ASSESSORE UMILIA LA SICILIA
Ha utilizzato lo strumento di potere e di concorrenza elettorale


Il "Fronte Nazionale Siciliano-Sicilia Indipendente" stigmatizza come la Regione Siciliana sia tornata improvvisamente alla ribalta della cronaca. In termini negativi, ovviamente, e grazie a una delle tante iniziative arruffone e furbesche. Nonché indecenti.


Questa volta è il "caso" di un "fratello", illustre e a tempo pieno, del quale si sono occupati le cronache giornalistiche e i mass media (insulari e continentali) non certo per fare elogi, ma per evidenziare ancora una volta come la Regione Siciliana sia sostanzialmente gestita in modo tutt’altro che elegante ed efficiente.


Per associazione di idee, i mass-media hanno giustamente ricordato come la stessa Regione continui a sperperare il denaro pubblico e a corrispondere stipendi e indennità d’oro all’esercito di dipendenti in genere e in modo particolare ai propri numerosi dirigenti e super dirigenti. E ai circa seicento "gabinettisti". Il tutto (ma questo i mass media non lo dicono) in conformità agli orientamenti e alle direttive dei maggiori partiti italiani. E magari in attesa di nuovi aumenti e di nuove assunzioni... e di sottrarre altri fondi agli investimenti produttivi.


Per non parlare, poi, delle favolose indennità corrisposte ai "Direttori" delle ineffabili Agenzie che sorgono per motivazioni e finalità che per la verità ci sembrano assai discutibili e delle quali avremo modo di parlare in altra occasione. Una realtà scandalosa e amara ha così trovato ulteriore pubblicità.


Il "Fronte Nazionale Siciliano-Sicilia Indipendente" ritiene che dopotutto sia un bene che la stampa abbia affrontato la questione. La pubblicità "esterna" non guasta. Oportet ut scandala adveniant. Anche per fare un piccolo dispetto all’opposizione assembleare che non alza certamente le barricate e che non disdegna a sua volta la logica delle lottizzazioni e del clientelismo.


Insomma, è avvenuto che l’Assessore Regionale alla Famiglia, Paolo Colianni, ha conferito al proprio fratello Alfredo un incarico di sottogoverno di competenza del Ramo dell’Amministrazione Regionale cui lo stesso Colianni è preposto. Mentre l’Ente investito di tanto onore è l’Istituto di Beneficenza e Assistenza della città di Paternò.


Un eclatante esempio, questo, di clientelismo. E di politica per la "Famiglia". La propria, appunto. Ma anche un episodio indegno persino di un Paese del Terzo Mondo (citiamo il termine di paragone per motivi di chiarezza, ma lo facciamo con rispetto). È in concreto un episodio da realtà coloniale, come la nostra, del 20° secolo, nella quale corruzione e clientelismo sono strumenti di potere e di concorrenza elettorale.


Il fatto che, come qualcuno insinua, esistano nell’ambito della compagine governativa altri casi del genere, non può essere un’attenuante né un alibi. È semmai un’aggravante. È motivo di maggiore scandalo. Ebbene: questo malgoverno non può essere ulteriormente sopportato. Anche perché la Sicilia con questi governanti e con questi metodi non potrà mai rinnovarsi né progredire. Dobbiamo rispedire a casa, e in malo modo, i Politici e gli Amministratori che con il loro modo di comportarsi, siano essi di Governo o di sedicente Opposizione, ci offendono sul piano personale e su quello pubblico. Si tratta di gente con la faccia tosta che è adusa, per il proprio tornaconto, a compromettere persino l’immagine della Sicilia. E che non esita a ledere pesantemente la dignità e gli interessi generali del Popolo Siciliano, della Nazione Siciliana.




Articoli correlati o simili

02/04/2008 - Consigliere e scrutatore, anche questo accade a Enna
26/10/2007 - INIZIA DA ENNA LA VERA RIVOLUZIONE CULTURALE SICILIANA
05/11/2006 - UNA PRECISAZIONE SU ENNA SENZA PIAZZA ARMERINA
27/10/2006 - ENNA, ASSESSORE REGIONALE SISTEMA IL FRATELLO
22/10/2006 - ENNA SCIPPATA DA PIAZZA ARMERINA
22/10/2006 - ENNA, PROVINCIA MUTILATA
22/10/2006 - STANNO UMILIANDO LA PROVINCIA DI ENNA
05/10/2006 - ENNA, UNA MORTE ANNUNCIATA. VERGOGNA!
14/09/2006 - VORREBBERO SCHIACCIARE ENNA
10/09/2006 - RAFFAELE LOMBARDO VUOLE L’AUTODROMO DI ENNA

Articolo inserito venerdì 27 ottobre 2006 alle 13.06
I commenti a quest'articolo (26)
28/10/2006 19:47:01 - au
viva i politici come colianni che ci porteranno lontano, in un mondo ancora più merdoso di quello che è Enna ora; viva gli imprenditori come la ditta ROGA che paga i dipendenti la metà di quello che fa firmare in busta paga.. EVVIVA ENNA
30/10/2006 15:16:15 - al rogo i regressori dell'autodromo di pergusa
Al rogo e/o in culo ai politici, alla roga, a tutti quelli che vogliono eliminare il circuito di pergusa, ai falsi ambientalisti al falso WWF che sono i primi venduti e mercenari, a chi disprezza i motori, a chi disprezza pergusa, insomma andate a prenderla in culo in qualche zoo dentro le gabbie dei gorilla, perchè meritate solo questo.
30/10/2006 17:17:52 - Daniele
Complimenti per questo fantastico articolo, scritto da una persona che SICURAMENTE
30/10/2006 17:18:21 - Daniele
non ha nessun motivo per attaccare le persone in questione. Viva la verità di chi scrive queste cose, viva la loro coscienza.
30/10/2006 18:41:06 - AQUILA REALE ENNA
AU 6 UN COGLIONE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
07/11/2006 20:45:55 - au x aquila reale
ti senti offeso x quel BRAVO politico di Colaianni o per quel BRAVO imprenditore di ROGA? sei uno o l'altro?.
18/11/2006 22:15:46 - au
avete visto Colianni nel servizio di Santoro? Che bell'esempio di Sicilianità!!!!!!
20/11/2006 21:32:30 - Avete visto il disservizio di Santoro?
Colianni non ha entusiasmato, ma bisogna sopratutto evidenziare la scandalosa appartenenza politica dei programmi RAI, come "Anno Zero" di quell'indegno Michele Santoro che dovrebbe fare solo il politico, evitando di pubblicizzare il comunismo Staliniano attraverso un servizio pubblico televisivo RAI (di bassissimo livello) che gli italiani sostengono economicamente. Questa è invasione barbarica e appropriamento indebito assolutamente illegale! Santoro vai a vivere all'estero perchè questa non è la tua patria...
30/12/2006 19:27:40 - au
di indegno c'è solo la faccia di Colianni e di tutti i politici come lui che veramente dovrebbero essere cacciati all'estero a pedate nel culo!!! Santoro anche se fa una trasmissione di parte o brutta che dir si voglia, però ha centrato in pieno il problema, CHE SIAMO GOVERNATI DA GENTE COME COLIANNI!!!!! COLIANNI ritirati, ritirati, ritirati.......
31/12/2006 19:55:58 - ennese
Vergogna vergogna vergogna,non sapete quello che dite ne quello che scrivete,non sapete i progetti di governo,non leggete i giornali,purtroppo enna è in questo stato per la grande ignoranza che regna sovrana.Colianni per chi nn lo conosce (mi riferisco ad 'AU')è stato il secondo più votato della regione siciliana nel suo partito (mpa)con più di 8000 preferenze,ha ricoperto più volte la carica di assessore comunale,non è un mafioso ne tanto meno li bacia i mafiosi come fa qualcun'altro,ne tantomeno da incarichi milionari al fratello...Se avete visto Santoro si parlava solo di 800 euro per 2 mesi perchè mancava personale in assessorato quindi colianni scelse suo fratello che poi il giorno dopo si era già dimesso dall'incarico...Sono stato in molte conferenze organizzate da Colianni devo dire che questo assessore ha 2 coglioni che gli stricano per terra ha firmato un fondo di rotazione di 49 milioni di euro per salvare il disastro dell'ato di crisafulli e company ,ha dato alla città di enna piu di 3 milioni di euro,sta facendo legge importanti(gia approvati in giunta regionale) per i bisognosi per i disabili per le persone che hanno reddito basso sta dando dignità a questa provincia di ignoranti che giudicano le persone senza sapere le cosee i progetti importanti,ah dimenticavo sta ridando alla città anche quelle manifestazioni culturali buttate nel dimenticatoio(Neglia,Napoleone Colajanni),si è battuto contro il governo nazionale che ci voleva togliere 500milioni di euro negli enti locali e c'è la fatta,si è battuto per far ritornare la venere di morgantina e molto altro ancora cmq da semplice cittadino che nn fa parte di nessun schieramento polito ma che legge i giornali e che si informa concludo dicendo che è ilmigliore che abbiamo
01/01/2007 06:49:59 - au
crisafulli il peggiore, colianni il migliore......siamo proprio nella merda!!!!!
01/01/2007 14:10:17 - da barrafranca, uno sudente ennese
Colaianni, continua così per questa strada. Le critiche di Santoro e compagnia bella, di ignoranti capaci di seguire solo la moda, l'ideologia e la trovata del momento, sono parole senza oggetto, sono calunnie per aver perso un posto che forse, altrimenti, sarebbe stato loro. Investi e continua ad investire nella società, nel miglioramento della qualità della vita e nella formazione di un nuovo modello di "sicilianeità". Solo una cosa non condivido del tutto: il ponte sullo stretto. Perché: Siamo in un isola molto vasta e altrettanto varia. Ci sono 390 comuni che faticano a comunicare tra di loro e di conseguenza faticano a scambiarsi beni di consumo e soprattutto faticano a scambiarsi idee, informazioni e stili di vita. Succede che gente di Trapani, magari, nasce, cresce e muore senza mai aver comunicato con una persona, ad esempio, di Siracusa, o di Ragusa; capita che da Barrafranca ad Enna ci voglio più di 40 minuti per un qualsiasi mezzo per merci, figuriamoci per le vie del porto quando ci vuole; da Messina ad Agrigento è un'impresa; due qualsiasi comuni lontano in linea d'aria oltre i 10 Km per incontrarsi devono spendere oltre 40 minuti; Il ponte viene dopo. Buon Lavoro
18/01/2007 17:37:45 - ennese
mI ASSOCIO AD AQUILA REALE,au di politica nn ne capisce una mazza....cmq è scandoloso tutto quello ke dite in questo sito (dagli incarichi milionari,all'autodromo di pergusa,alla questione piazza armerina e molto altro ancora).Il proprietario di questo sito è da Querelare...Tutte menzogne
07/02/2007 21:07:50 - UDC
LA VERITA' VI FA MALE, LA COSA PIU' BRUTTA E ILLUDERE I CITTADINI CON PROMESSE POLITICHE E DOPO COME DICIAMO NOI SICILIANI I PANNI SPORCHI SI LAVANO IN FAMIGLIAAAAAAAAAA
07/02/2007 21:48:26 - mario di enna
esatto, e sappiamo bene come gli affari si sistemano in FAMIGLIA
03/03/2007 15:33:02 - 55555/07
a tutti i politici di enna.......non promettete ai giovani quello che non potete dare.....fate pena , V E R G O G N A
03/03/2007 15:37:59 - 55555/07
COLIANNI SEI IL MIGLIORE.....DA UN AMICO
25/09/2007 14:06:28 - azzurro
A tutti i politici colaboratori dei mafiosi(per fare i cazzi vostri).Siete la vergogna e lo sterco della sicilia e della societa,fino a quando non imparerete che il vostro puzzoso e merdoso culo e la vostra bifida lingua la dovete mettere al servizio di noi cittadini e che andate a sedere le piu alte cariche amministrative per il benessere supremo della nostra societa e non per ingrassarvi come i porci economicamente dopo averci illuso in ogni campagna elettorale con le vostre leccate.Ci avete rotto i coglioni ne abbiamo piene le palle vogliamo iniziare a respirare aria nuova e non piu questa puzza sucida di lettame decomposto.Potremmo essere la regione piu ricca e benestante del mondo perche abbiamo la fortuna geografica e storica dalla nostra parte pero dobbiamo prima liberarci di questa pesantissima zavorra che ci opprime il potere mafiosopolitico che tutela l`interesse di pochissimi a discapito di tutti.Qui ci vuole una svolta totale a partire dai giovani si proprio voi ribbellatevi a questo sistema fate sentire la vostra voce a tutti i livelli istituzionali fate capire agli inconcludenti che devono aiutarci loro non dovete andare a chiedere l´elemosina voi e ogni loro sbaglio perseguitelo con la legge senza guardare nessuno in faccia e se viene l`amico a fare il pacere mandate a quel paese pure lui.Ragazzi Volere e`Potere tutti insieme ogni giorno possiamo fare qualcosa nel nostro piccolo per farci diventare grandi.
28/02/2008 23:39:52 - lory
dovreste essere felici di avera a enna un politico come colianni,con il suo carisma e il suo altruismo.
29/02/2008 11:11:20 - au
cara lory, ma tuchi sei la concubina di colaianni?
29/02/2008 12:45:18 - XLORY
Che a Enna ci ritroviamo un politico come Colianni è la cosa più sventurata che avessimo avuto da 20 anni a oggi. Il suo carisma? Il suo altruismo? Noi a Enna non ce ne siamo mai accorti. Se x altruismo intendi la sua famiglia e i suoi seguaci, allora sì. Per il resto dei cittadini di Enna è solo una persona senza carisma e senza altruismo.
20/03/2008 16:05:21 - kisslory
Colianni è una persona spendida,umano infatti si batte per il ceto dei piu deboli,peccato che passano i giorni i mesi e gli anni e le palle volano .
20/03/2008 17:28:11 - W Colianni
E' vero, l'ex assessore regionale è una persona splendida e umano, infatti si batte per il ceto dei piu deboli... ossia per la sola sua famiglia!!!!!!!! Dio ce ne scansi di uomini simili!!!!
28/06/2008 10:40:09 - angelo m
ammiro l'on.colianni per la sua serietà e perchè non credo che sia un mafioso.
28/06/2008 18:11:07 - Retrogradi ignoranti
Siete veramente degli ignoranti ritardati. La nostra terra muore ogni giorno davanti i vostri occhi, e l'unica cosa che sapete fare è attaccarvi al politico di turno MAFIOSO-FASCISTA-COMUNISTA( parlo di cappiddrazzu, of course ), magari tirando fuori il fascio... Ignoranti. Svegliatevi. organizzatevi, cambiate questa fottuta mentalita paesana mafiosa latente e servile. Io sono un ennese che ha lasciato Enna nel 1994. Ho vissuto anni in Emilia Romagna, e dai primi del 2000 vivo in Spagna. Non vi rendete conto di come state sempre piu affossando le vostre vite e con loro la nostra terra. Vergognatevi. Viaggiate, studiate, apritevi sti testi di minchia ca ciaviti, cugliuna ca siti. Mi dispiace solo per i miei genitori, che continuano a vivere in questa fogna che è la Sicilia attuale. E i miei ex concittadinii (ppi furtuna EX) parlano di fascio e tricolore. Veramente ringoglioniti. Sin esperancia. Total.
28/06/2008 18:23:24 - Retrogradi ignoranti II
...ancora ricordo, nei primi anni novanta, come il 70% dei miei amici vinse il concorso come agente di polizia penitenziaria (che lavoro di merda), dopo aver leccato il culo a un politico DC di fuori Enna, ovviamente con mediazione ennese. Soldi, favori sporchi, percentuali sul futuro stipendio per 10 anni... TUTTI SAPETE DI CHE PRLO, CODARDI. Di fatto molti di voi che state leggendo sarete guardia carciriri contrattati in questo modo. E i poliziotti, i finanzieri... Vergognati ennese. Vergognati siciliano.