Home Page
EnnaOnLine

| HOME PAGE ENNAONLINE | contattaci | mappa del sito



Vai a "L'Ora Siciliana", giornale di cultura, politica, storia (e controstoria) di Sicilia









MAFIA, INDAGATO VLADIMIRO CRISAFULLI
Sette le persone arrestate, perquisita l'abitazione di Crisafulli
Redazione

Caltanissetta, 24 lug. - Gli investigatori della Dia di Caltanissetta hanno eseguito sette ordini di custodia cautelare in carcere nei confronti di presunti componenti della cosca mafiosa di Enna che avrebbero "incanalato" finanziamenti pubblici per la realizzazione di opere edilizie e pilotato appalti. I provvedimenti sono stati firmati dal gip del tribunale di Caltanissetta su richiesta del procuratore aggiunto Renato Di Natale.

Gli inquirenti sostengono che «gli elementari diritti di "libera economia" sono stati messi in pericolo non da improvvisati "uomini d'onore" bensì da una organizzazione ben radicata nel territorio, forte del potere intimidatorio, dell'omertà e di inquietanti supporti della "politica sporca"». Secondo gli investigatori «pubblici amministratori che rivestono cariche istituzionali di altissimo profilo si sono macchiati del crimine più infamante», quello di aver favorito i boss.

Fra le persone arrestate figurano professionisti, imprenditori e commercianti. Le indagini della Dia si sono basate su intercettazioni ambientali e telefoniche effettuate in particolare nell'abitazione dell'uomo che è accusato di essere il "capo" della famiglia mafiosa di Enna, arrestato in questa operazione. Dalle conversazioni registrate emergono contatti che il boss mafioso avrebbe avuto con imprenditori e professionisti, e in alcuni casi anche con politici al quale avrebbe chiesto "favori" per aiutare società ritenute vicine a Cosa nostra.

L'inchiesta, coordinata dalla Dda di Caltanissetta, alla quale hanno contribuito anche i carabinieri di Enna, mette in luce «forti e importanti collegamenti» del capomafia di Enna con boss mafiosi del Palermitano e del Catanese e inoltre «con importanti esponenti del mondo economico della Lombardia e di altri luoghi della penisola». All'operazione hanno partecipato un centinaio di uomini della Dia e dei carabinieri che sono impegnati anche in numerose perquisizioni.

C'è anche il vicepresidente dell'Assemblea regionale siciliana, Vladimiro Crisafulli (Ds), tra gli indagati con l'accusa di associazione mafiosa nell'ambito dell'inchiesta. La notizia dell'iscrizione dell'esponente diessino nel registro degli indagati è stata confermata in ambienti giudiziari. Investigatori della Dia hanno perquisito in mattinata l'abitazione di Enna di Crisafulli.

Il parlamentare avrebbe avuto diversi contatti, registrati dalle microspie, con l'avvocato Raffaele Bevilacqua, accusato di essere il capomafia della città e arrestato stamani. Nelle loro discussioni, secondo indiscrezioni, avrebbero parlato di finanziamenti per progetti di opere pubbliche e appoggi elettorali. Secondo gli inquirenti nelle intercettazioni emerge chiaramente il «rapporto di complicità» che vi sarebbe fra i due indagati. Bevilacqua avrebbe chiesto al politico, in diverse occasioni, favori per conto di «amici» su appalti e contributi regionali.

La cosca mafiosa di Enna sarebbe stata capeggiata da un avvocato penalista, Raffaele Bevilacqua, di 63 anni, già imputato a Caltanissetta per mafia nel processo "Leopardo", e arrestato stamani nella sua abitazione. Assieme al professionista la Dia ed i carabinieri hanno bloccato gli imprenditori Filippo La Rocca, di 64 anni e Filippo Milano, di 47; l'impiegato Benedetto Brizzi, di 52; il pensionato Antonino Aleo, di 63; il commerciante Salvatore Bonfirraro, di 53 e il disoccupato Gerry Gesualdo, di 28. Sono tutti accusati di associazione mafiosa, «perchè nella provincia di Enna facevano parte di Cosa nostra».

L'organizzazione, secondo gli inquirenti, avrebbe anche procurato voti a politici regionali in occasione delle consultazioni elettorali. Oltre ai sette arrestati figurano infatti come indagati altre 25 persone, tutte accusate di associazione mafiosa. Fra loro vi sarebbero pure professionisti e avvocati. Il nome di Bevilacqua emerge anche dai numerosi bigliettini scritti dal capo mafia latitante Bernardo Provenzano e diretti al boss Nino Giuffrè, che li teneva con sé al momento del suo arresto.

In particolare Provenzano in questi messaggi "caldeggia" la figura dell'avvocato raccomandandone la sua ascesa a rappresentante, e cioè capo, della famiglia mafiosa della provincia di Enna. Lo spessore mafioso di Bevilacqua gli investigatori lo notano soprattutto dalle intercettazioni ambientali effettuate nella sua abitazione, dove riceveva altri boss e imprenditori che gli chiedevano la protezione dei cantieri o la possibilità di vincere appalti pubblici, non solo nella provincia di Enna, ma anche in quella di Trapani.



Articoli correlati o simili

30/07/2003 - I DS SICILIANI, LINEA DURA SUL CASO CRISAFULLI
30/07/2003 - MAFIA, I DS SICILIANI DISCUTONO IL CASO CRISAFULLI
29/07/2003 - MATTEO TUSA E I SUOI PRESUNTI RAPPORTI POLITICI
27/07/2003 - STORIA BREVE DI MIRELLO, IL FOGLIO LO INTERVISTA
26/07/2003 - FILMATO L'INCONTRO FRA CRISAFULLI E IL BOSS DI ENNA
25/07/2003 - CRISAFULLI, LA DDA ANALIZZA LE CARTE SEQUESTRATE
25/07/2003 - ENNA, LA MAFIA PROGETTAVA UN ATTENTATO A BARRAFRANCA
24/07/2003 - CASO CRISAFULLI, DICHIARAZIONE DI ELIO GALVAGNO
24/07/2003 - CASO CRISAFULLI, DICHIARAZIONE DI CATALDO SALERNO
24/07/2003 - MAFIA & POLITICA, CHI È RAFFAELE BEVILACQUA
24/07/2003 - MAFIA, INTENSI I RAPPORTI FRA CRISAFULLI E BEVILACQUA
24/07/2003 - CRISAFULLI, L'INDAGINE SAREBBE NATA PER CASO

Articolo inserito giovedì 24 luglio 2003 alle 11.48
I commenti a quest'articolo (29)
24/07/2003 11:53:56 - Marco
Sono di sinistra, eppure dico: era ora...
24/07/2003 12:14:07 - antisinistra
Con immenso piacere e grazie a ENNA ON LINE ed al SIGNOR ANGELO SEVERINO, vengo a conoscenza di quanto accaduto stamane nella tranquilla provincia di ENNA, finalmente qualcuno ha deciso di fermare l'arroganza e la prepotenza di crisafulli. Gente vi rendete conto in quali mani avete affidato la nostra provincia? Cosa farà ora il buon cataldo salerno senza le direttive del potente crisafulli? X MARCO: MI DISPIACE, MA QUANTO MI DISPIACE... ANCHE LE OMBRE POSSONO SVANIRE, a buon intenditore poche parole.
24/07/2003 14:14:30 - Marco
X Antisinistra: Non hai capito niente...chi è veramente di sinistra, sa benissimo chi è Crisafulli e sa benissimo che è uno di "sinistra per caso"...la pulizia, morale, politica, economica, ecc., non ha colore politico. So benissimo il motivo per cui ad Enna i DS sono al primo posto: è lo stesso motivo per cui Forza Italia è al primo posto nel resto dell'isola, solo che nel resto della Sicilia ci sono personaggi come Cuffaro o Pellegrino, ad Enna abbiamo Crisafulli. Infatti io, pur essendo di sinistra, non voto DS, perchè ad Enna non è un partito pulito (almeno nel vertice). Anni fa Claudio Fava venne eletto segretario regionale dei DS, aveva il compito di moralizzazione all'interno del partito. Sapete come è finita? Fu fatto fuori da Crisafulli...la verità è che ad Enna non c'è speranza con questa classe politica (di destra e di sinistra), bisognerebbe cambiare tutto e tutti. Ma che ne ha veramente voglia? Ad Enna l'unica persona che avrebbe portato dei grossi cambiamenti sarebbe stato il compianto Edoardo Fontanazza. Ma quando si presentò come sindaco, arrivò solo quarto...quindi, di che ci lamentiamo? Diciamo la verità: ad Enna non vogliamo cambiare. L'unica speranza allora, forse, è andare via,
24/07/2003 15:50:17 - soddisfatto
I Giovani sono la speranza per il futuro diamo spazio a loro e forse Enna potrà rinascere
24/07/2003 16:16:28 - perche la gente sa
finalmente dopo 20 anni di carriera politica caro vladimiro "uomo della clava","il primitivo",lo stesso destino toccato al presidente della regione ti tocca allo stesso modo.le elezioni le hai vinte e si sa come,eurodeputAto ci volevi diventare e non ci diventerai mai, [ ... ] sei nato e ci perirai.come si suol dire il lupo perde il pelo e non il vizio,e noto con grande felicita che tu non lo perdi mai.si vanificano i tuoi sogni e quelli della tua cosca.oggi leggevo che tu vladimiro sei un politico molto amato,eletto con 9.675 voti,ma vogliamo dire come facesti a prendere tutti questi voti.quanta gente hai ricattato?quante tangenti hai dato?quante promesse hai fatto?quanti uomini hai amazzato o volevi amazzare politicamente parlando?questa volta pero sul banco degli imputati ci sali tu,sarai giudicato e spero condannato.ennaaaaaaaaaaa libera dal tiranno e dittattore vladimiro crisafulliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiievviva il trionfo della libertaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa e della trasparenza
24/07/2003 19:13:28 - L.S.G.
Al moralista e moralizzante"perchè la gente sà".Caro estremamente informato,se è vero che l'amato/odiato Mirello Crisafulli ha beccato i suoi voti grazie a ricatti,tangenti,raccomandazioni e altro,allora tu quale persona informata su questi atti dovresti divulgare concretamente e con qualche prova alla mano tutto ciò che asserisci,in modo che quando costui si ripresenterà a chiedere consensi sapremo valutare quale risposta avrà diritto a ricevere.Nel caso tu parli solo in base alla VOX POPULI e ne sei convinto,allora sarebbe bene che questo spazio, messo a disposizione da uomini di destra o di sinistra,venisse occluso e ti dirò di più,passi per un omertoso,coraggioso dietro l'anonimato di queste riga.Basta scandalizzarci per gli altri e se proprio vogliamo cambiare il mondo,cominciamo da noi stessi,complici in egual misura dei farabutti che condanniamo ipocritamente CIAO.
25/07/2003 01:57:18 - perche la gente sa
caro lsg,non ridicolizzare il tuo inervento in queste poche riga ho sempre per fortuna potuto affermare quale era il mio umile pensiero per questo improvvisato onorevole,e sai dire onorevole è una parola un po grossa, il vero onorevole è colui che ogni giorno lavora onestamente con trasparenza e impegno purtroppo il carissimo crisafulli non puo essere considerato in questa categoria parlando del consenso elettorale ovviamente mi hai preso troppo alla lettera,perche non affermavo che quei tanti voti erano tutti il frutto delle sue sporcizie quindi capiamoci quando scriviamo fatto questo breve riassuntino altrettanto ridicolo perche la tematica che si affronta va ben al di la, la politica SPORCA,sleale,velata da sottobanghi e da squallidi trasversalismi non puo pagare a lungo forse accusandomi dell ipocrita,dell omertoso e del pusillanime sbagli perche al contrario tuo ho espresso il mio parere liberamente,e non ho mai stimato e dico mai colui il quale agisce in questo modo,perche sai nel piccolo paesino la gente mormora e quindi caro lsg penso che anche tu eri a conoscenza delle schifezze da lui commesse o forse non te ne rendevi conto perche ovviamente il potere del tiranno non si sfida mai, perche guai a sfidarlo altrimenti ....... e alloraaaa se il crisafulli sara cosi bravo e abile da smentire le infinite accuse nei suoi confronti mi soffermero a pensare che ho sbaglato di gran lunga a giudicarlo altrimenti il moralissimo "perche la gente sa" nel suo primo intervento non è stato assolutamente omertoso e pusillanime. la prossima volta caro lsg cerca di essere piu interessante e anche tu esprimi il tuo parere liberamente perche questo sito c e lo permette di fare e inoltre concludendo il carissimo vladimiro è accusato di associazione mafiosaaaaaaaaaaa e quindi cosa altrettanto piu grave
25/07/2003 09:19:34 - attenti arriva u pazzu
adesso tutti questi uomini di sinistra difensori della magistratura quando si tratta di arrestare Previti e Berlusconi in quale posizione si mette in questa vicenda del vice presidente dell'a.r.s.? P.S. ma in caso di dimissioni dalla carica istituzionale ha comprato la macchina oppure il compare Cuffaro gli consentirà di scorazzare ad alta velocità (per lui il c.d.s. non viene applicato) con le vetture che paghiamo noi contribuenti?
25/07/2003 19:44:06 - L.S.G.
Caro "gente che sà",prima di tutto voglio chiarire che non ti ho dato del pusillanime,in quanto ciò presuppone una mia conoscenza abbastanza profonda della tua persona e a parte questo non mi permetterei di usare un tale termine.Venendo a quanto scritto ieri,il tuo non era un giudizio ma un' accusa ben precisa,che hai sfoderato guarda caso in tal occasione e non ti ho preso nemmeno alla lettera ma a quello che tu chiami libera espressione.In riferimento all'invito che tu mi fai relativamente a esprimere un mio parere,che vuoi che ti dica posso esprimere un parere politico su di esso che avrebbe bisogno di una discreta analisi che questo contesto non favorisce e che comunque è molto negativo,ma non solo su di lui ma su tutti i suoi amici parassiti presso L'ars.Altra cosa cui c'è da preoccuparsi è il fatto che piccoli "ccappiddazzi"crescono,altre dicerie paesane fino a sentenze definitive non mi interessano.CIAO nb.risultare interessante o meno non mi intriga per niente,lascio a chi gli preme tale finalità ciao.
25/07/2003 22:10:34 - studentessa
I politici si sa come sono,ampi sorrisi in tempo di elezioni e poi si scordano di te,dove c'e' da mangiare mangiano ovviamente e questo si sa da sempre,a prescindere che sia destra o sinistra.MA che Crisafulli sia mafioso non penso propio,Mafia e' una parola troppo grande ,ma lo sapete cosa vuol dire?MI dispiace molto per questo scandalo specialmente per il figlio che e' pure mio collega all'Universita'.NON posso fare altro che essergli vicino con le parole e dire: forza che questa brutta storia presto finira'!
27/07/2003 00:29:27 - studente
solidarietà a parte- in questo caso la parola mafia non è troppo grossa anzi...
30/07/2003 12:46:46 - INDIGNATO
Caro Mirello 6 la vergogna dell'isola!
30/07/2003 12:50:07 - indignato
caro mirello ti ricordi quando avevi le pezze al culo e gridavi democristiani mafiosi in p.zza san francesco? ti ricordi che gridavi mafioso a Lauria?E adesso? E i tuoi cari clienti e leccaculo che facevano quadrato intorno a te dove sono finiti?anche i ds non ti cacano piu'.perchè non torni a zappare la terra....magari nel giardino del [ . . . ] !? Ps.: è meglio che mandi i tuoi figli a lavorare... sarebbe ora!!!!!
30/07/2003 12:57:44 - nauseato
rispondo al mess.di indignato:ma sei sicuro che i figli del [ . . . ] crisafulli,conoscano il significato della parola LAVORO?..sono troppo inpegnati con la play station e con l'abbigliamento "casual"da milioni di mafia-dollari!!!!!!!!!!!!!
30/07/2003 13:09:25 - La Redazione di EnnaOnLine
Non è nell'intenzione della Redazione di EnnaOnLine voler censurare i vostri commenti. Purtroppo, a volte siamo costretti a eliminare l'intero commento o a sostituire con [ ... ] parole o frasi che, nostro malgrado, dobbiamo censurare. Confidiamo nel buon senso dei nostri lettori e li invitiamo a esprimersi con un linguaggio più corretto. Comprendiamo benissimo lo sfogo di quanti fino a questo momento sono stati obbligati a tacere in una provincia alquanto "schiavizzata" dai poteri forti.
30/07/2003 14:14:02 - nauseato
Capisco le esigenze della redazione nell'abbassare i toni della discussione sul concittadino Crisafulli, quello che non capisco è perchè avete censurato le parole "boss" e "carcere", parole che anche un quotidiano come "repubblica" non ha risparmiato nei confronti del Crisafulli, sono uno di sinistra che al contrario della corrente clientelare dei ds di enna non ha paura di chiamare le cose con il loro nome.E chi oggi grida al complotto contro Crisafulli non è più serio del signor Cesare Previti.
30/07/2003 14:52:30 - UNO PER CASO
QUELLO CHE VORREI SOTTOLINEARE E CHE COMUNQUE NON CI SI PUO' PERMETTERE DI DIRE CHE "IL PLEBISCITO DEI VOTI"CHE HA SEMPRE AVUTO L'ONOREVOLE,SIA DIRETTAMENTE CHE INDIRETTAMENTE(VEDI LE ULTIME PROVINCIALI)SIANO VOTI DI NON-PREFERENZA SOGGETTIVA.FORTUNATAMENTE NON CI TROVIAMO IN UNA PROVINCIA COSI MAFIOSA DA POTER MANOVRARE CHISSA CHE CIFRA DI VOTI. RICORDANDO SEMPRE DI AVERE UN VICEPRESIDENTE DEL ARS DI ENNA!E VERGOGNA A TUTTI QUELLI CHE ,ORA,RINNEGANO E "SPUTANO"(scusate) SUL PIATTO DOVE HANNO "MANGIATO" ANCHE LORO..P.S. L'INVIDIA E' LA COSA PEGGIORE!!!
30/07/2003 15:05:22 - semprepiunauseato
rispondo ad uno per caso: forse sei tu che continui a mangiare in quel fetido piatto che puzza di mafia, e forse non si tratta di invidia ma di voglia di giustizia(se non sai cosa significa sta' parola cercala sul vocabolario)
30/07/2003 15:59:40 - A NAUSEATO(...)
OH NAUSEATO(...),VORREI CHE TU FOSSI PER UN ATTIMO UN'ONOREVOLE,IN SICILIA!VORREI CHE RIUSCISSI A EVITARE DI PARLARE CON LA GENTE,,PERCHE' "PRESUNTI" MAFIOSI..VORREI ANCHE CHE TU RIUSCISSI AD AVERE CONSENSI(VOTI DI PREFERENZA)SENZA DIRE,ALMENO"VEDIAMO COSA SI PUO' FARE"ALLA RICHIESTA DI UN POSTO DI LAVORO? MA VORREI ANCHE CHE TU,DATA LA TUA SICUREZZA AD "ADDITARE"LE PERSONE E A PERMETTERTI DI DIRE "MAFIOSO,BOSS" ECC..USCISSI DA QUEGLI SCHEMI COSI' BASSI E INVECE VEDERE LA SITUAZIONE DA UN'ALTRO PUNTO DI VISTA...COME LA MAGISTRATURA,COINCIDENZIALMENTE,ORA CHE ENNA E' L'UNICA PROVINCIA DiesSINA ATTACCHI COSI'..GUARDA CHE COINCIDENZA!ECCO A COSA SI CI APPIGLIA PER "INFASTIDIRE" O PER SENSO DI RIVALSA PERCHE' SCONFITTI MORALMENTE!; PERCHE' LA LEGGE PRIMA TI BLOCCA(e nel frattempo di sbiadisce l'immagine)E POI,SE E' IL CASO,SE NE ESCE,CON DELLE SCUSE VARIE.COME SI PUO' PENSARE CHE UNA PERSONA CHE SI TROVA ALLA VICEPRESIDENZA DELL ARS POSSA SCENDERE A COMPROMESSI MAFIOSI..NON CREDO CHE SI TROVI IN UNA POSOZIONE DI SOGGEZIONE VERSO LA MALAVITA.E TI RICORDO CHE L'ONOREVOLE E' STATO PROMOTORE ANCHE DEL"ANTIMAFIA"E CHE CMQ,UN BOSS(come dici tu)ABBIA TUTTE QUESTE CARICHE...VEDICONFCOMMERCIO VEDI ECC..ALLORA TUTTE LE CATEGORIE VARIE SONO TUTTI MAFIOSI,IL POPOLO E' MAFIOSO,TUTTI I DEPUTATI SONO MAFIOSI,L'UNIVERSITA' E' UNA FARSA ECC...MA SMETTIAMOLA.SIAMO SOLO BUONI AD,,,"ADDITARE"
30/07/2003 21:09:47 - L.S.G.
Cara redazione di ennaonline,dire che siete dei censori è poco.Mi sono limitato a esprimere un concetto sulla parassitide della classe politica intera,dai vostri rappresentanti al parlamento europeo attraverso q
30/07/2003 21:15:14 - L.S.G.
Non capisco cosa fate.Stavo dicendo dei rappresentanti politici nostrani che dal parlamento europeo,nazionale e regionale fino a quelli in seno agli enti locali sono colpiti da "parassitismo"continuo e sarebbe magari meglio se questi maiali avessero il buon gusto di dire chiaramente che siamo in un periodo di dittatura democratica laddove i politichisti godono dei più disparati privilegi ecc..ecc...E voi da buoni servi della ragion di stato avete cancellato tutto e non è la prima volta.Bravi vi faccio i miei più sinceri complimenti per la disponibilità che date ai cittadini di esprimere i propri pensieri salvo non assere *offensivi verso i vostri padroni la quale hanno scelto dei leccaculi che efficientissimi faranno una brillante carriera magari cambiando padrone.Andate a farvi fritti le lingue.*offensivi nel senso di attaccare.
31/07/2003 01:09:13 - ennese stanco
Allora...popolo.Invece di stare qui a parlare di Crisafulli,Salerno(che e' una brava persona)e company,muovetevi le chiappe e cercate di dare una smossa a questa cazzo di citta' dove regna la superficilità delle menti.Siamo tutti addormentati,viviamo in una realtà triste ma non per crisafulli,lauria,grimaldi,ardica ma per noi che nn siamo capaci di reagire e di avere l'intelligenza di creare,sfruttare e far funzionare quello che abbiamo.Insomma muoviamoci, organizziamo.Enna e' a misura d'uomo.Se portassimo a far funzionare tutte le strutture ricreative,sportive e culturali,potremmo vivere in una specie di villaggio vacanze 365 giorni all'anno. Vi chiedo BASTA.Uscite dall'ignoranza e incominciate a far rinascere questa città.E che scannino politici di destra e di sinistra,tanto alla fine chi riceve le botte siamo noi. Provate a pensarci un po'.Siamo solo buoni a fare arricchire i benzinai e gommisti per tutte le ore che passiamo a girare con la macchina la sera. Ennesi prima che restiamo realmente appesi al filo dell'angoscia MUOVIAMOCI
31/07/2003 09:33:44 - cittadino di Enna
Leggo con tanta amarezza sfoghi di gente repressa, senza voce, per un andazzo che trascina Enna e il suo territorio verso il baratro. Forse sarebbe ora di delegittimare questa classe politica che 'dice' di rappresentarci, ma in cui la gente non vi si riconosce affatto. Proposta: chiediamo a questi politicanti locali (forzisti, diessini, ecc.) di mettersi da parte, tanto già abbiamo tutti constatato cono sono incapaci di fare; rivalutiamo le energie sane (associazionismo, volontariato, stile-Faraci-no-grazie)magari attraverso dei forum per rifondare la politica ad Enna, magari con la presenza di giovani, di donne e perchè no anche anziani, ma gente SANA DENTRO, che abbia delle frequentazioni pulite, culturali, capace di emarginare appartenenti, fiancheggiatori e simpatizzanti degli ambienti malavitosi e malarici, di cui purtroppo la nostra comunità ne è piena. Mi pare che adesso ne abbiamo tutti abbastanza, ...o vogliamo "vederci il fondo"?! Allora rimbocchiamoci le maniche (Enna OnLine potrebbe dare una mano) e rifondiamo la politica ennese emarginando chi vuole agire per conto proprio o dei suoi "clientes".
31/07/2003 13:10:23 - spider
Qualcuno sa che fine ha fatto lo spazio sociale giovanile di via dello stadio? Qualche consigliere comunale ha gia' saccheggiato tutto quello che c'era dentro? Mi chiedo come si possa diventare dei buoni cittadini quando gli spazi di crescita e condivisione per i giovani si riducono ai soli pubs.
01/08/2003 09:01:42 - a spider
...e che pubs!?!?!?
01/08/2003 09:28:24 - a spider
le ultime notizie che ho sul centro sociale sono quelle che veniva utilizato a scopo prettamente privato dai consiglieri comunali Lo giudice Girasole Messina e C&O come maxischermo per seguire gli ultimi mondiali di calcio .
01/08/2003 09:57:04 - nauseato
..e complimenti ai consiglieri comunali!!..VAFFANCULO..
02/03/2006 12:46:52 - peppino impastato
a distanza di anni, con la benedizione di violante, fassino e dalema, wladimiro divenne onorevole. vergognatevi!!!!!!!!!!!!!!
31/01/2016 01:05:22 - persona per bene
"Signori" politici fate tutti schifoooooooooooo!!!!!!!!!!!!