loading...


| HOME PAGE ENNAONLINE | contattaci | mappa del sito



Vai a "L'Ora Siciliana", giornale di cultura, politica, storia (e controstoria) di Sicilia




a

b






Dire Regione “Sicilia” significa ignoranza e disprezzo per la Sicilia stessa

La Regione è "Siciliana" e non "Sicilia".
Allo stesso modo della Repubblica che è "Italiana" e non "Italia".

23 settembre 2014 - Queste note sono rivolte principalmente ai giornalisti, uomini della politica e dell'istituzione nonché al comune cittadino. Non conoscere la differenza fra Regione "Siciliana" e Regione "Sicilia" significa ignoranza e disprezzo per la Sicilia stessa che non merita questo da chi esercita importanti ruoli nell'amministrazione della cosa pubblica.

Regione Sicilia o Siciliana? Come la Sardegna si chiama "Regione Autonoma della Sardegna", così la Sicilia deve chiamarsi soltanto "Regione Siciliana" perché si fa riferimento alla persona giuridica che la rappresenta. Quando invece si cita il territorio geografico su cui la medesima persona giuridica esercita la propria sovranità, allora bisogna usare l'espressione "Regione Sicilia".

Il nome ufficiale non è modificabile in maniera arbitraria nemmeno con il suo cattivo uso. Non solo perché formalmente questo ne è il nome vero, ma per un motivo storico preciso e per un esatto rapporto istituzionale che lega l'Isola all'Italia. La Regione è "Siciliana" in corrispondenza con la Repubblica che è "Italiana" e non "Italia" (e, se vogliamo, con l'Unione che è "Europea" e non "Europa") perché nasce come ente originariamente sovrano e legato all'Italia da un rapporto pattizio e potenzialmente paritetico.

Non è Regione "Sicilia" perché, in questo caso, sarebbe una regione "concessa" dal potere centrale, un'articolazione amministrativa e burocratica dello Stato italiano. La Regione è dunque "Siciliana", che utilizza l'aggettivo anziché il sostantivo, poiché non "costituisce", per gentile concessione dello Stato, una comunità politica, ma è "derivata" da una comunità nazionale o comunque storica e geopolitica che le preesiste e che trova la propria prima legittimazione nel Popolo Siciliano e nella sua storia.

Non è così, ad esempio, per la Regione Lombardia che non si chiama "Regione Lombardiana".

Invitiamo il Presidente della Regione, in primis, la carica più alta nell'Isola, a non utilizzare il sostantivo "Sicilia" ma l'aggettivo "Siciliana" quando si riferisce alla Sicilia non geografica.

[Articolo pubblicato sul periodico "EnnaOnLine" n. 25 del mese di Aprile 2007]




loading...
Articolo inserito martedì 23 settembre 2014 alle 13.35
I commenti a quest'articolo (0)