loading...


| HOME PAGE ENNAONLINE | contattaci | mappa del sito



Vai a "L'Ora Siciliana", giornale di cultura, politica, storia (e controstoria) di Sicilia




b






Il Grande Blek e l'indipendenza della Sicilia

Grande Blek icona di libertà e di indipendenza
per il Popolo Siciliano

Fra le immagini di copertina de L’Ora Siciliana in Facebook e in Twitter vi sono anche quelle di Grande Blek o Blek Macigno. Egli rappresentava negli anni ’50 e '60 un personaggio coraggioso e leale a capo dei Trappers, rivoluzionari che lottavano con audacia i dominatori inglesi nell’America del Settecento che nelle epiche strisce settimanali erano chiamati le famigerate Giubbe Rosse. Blek utilizzava il suo fucile Kentucky e usava spesso anche la sua forza fisica quando combatteva non solo contro gli inglesi ma ancora contro i pirati e i comuni mascalzoni.





Ora vediamo in faccia costui! È un bianco, come sospettavamo! Sei un autentico ufficiale inglese, vero?
Sì... capeggiavo gli uomini lince per terrorizzare la popolazione della regione e... ridurla sotto la dominazione inglese!
Ora sconterai i tuoi delitti! Al processo ti condanneranno a diversi annetti di carcere!
Portatelo in prigione!



Blek Macigno (con la sua forza e lealtà) insieme al professor Occultis (con il sapere della sua intelligenza) e il giovane Roddy (il ragazzo con le lentiggini, con la spregiudicatezza della sua gioventù) sono i tre protagonisti del fumetto che lottavano per la libertà e l'indipendenza dagli inglesi. Le strisce settimanali di Grande Blek raccontavano e insegnavano a noi ragazzi degli anni Sessanta, e prima di quel nefasto ’68, che bisognava ribellarsi e lottare fino in fondo per riappropriarsi della propria Terra sottomessa agli invasori. Ecco perché il Grande Blek è icona di libertà e di indipendenza per il Popolo Siciliano colonizzato nel 1860 dagli stranieri garibaldini.


Angelo Severino (direttore responsabile de L'Ora Siciliana)





loading...
Articolo inserito lunedì 14 luglio 2014 alle 21.26
I commenti a quest'articolo (1)
22/10/2014 21:44:14 - VITO
VERO! ECCO PERCHE' ALCUNI DI NOI INNEGGIANO ALL'ONESTA' COME LA CURA PER LA SOCIETA' DI OGGI CORROTTA E VENDUTA AI BANCHIERI!